La formazione interculturale dei docenti: professionalità, risorse e sfide globali.

 

La qualità dell’istruzione non può mai prescindere da quella dei docenti. Oggi, le sfide educative sono globali e risulta pertanto necessario “ribaltare” le nostre visioni dei saperi e spostare il nostro centro di osservazione e di azione. Vogliamo provare a decentrarci (anche superando gradualmente comportamenti radicati nella “cultura” d’origine) e ad assumere il punto di vista dell’altro per cercare e trovare terreni e orizzonti condivisi.

 

Métissage Sangue Misto, avvalendosi della professionalità e competenza di esperti nei vari settori,  ha dedicato un area particolarmente ampia a questo scopo. Si tratta di  Métissage Educational con tre progetti rivolti al mondo dell’Istruzione e dell’Educazione della generazione futura: Métissage BeMyTutor©, in cui svolgiamo attività di recupero scolastico dei ragazzi con difficoltà di apprendimento (DSA, BES e ADHD) e Progetto Métissage Rescue© , in cui ci occupiamo di tutte quelle che sono le problematiche scolastiche dei ragazzi (stranieri, Mixed e non) che vivono forti disagi personali, famigliari e professionali, come la precoce dispersione scolastica, il sostegno all’integrazione sociale e al Parent & Teen Mentoring. Ed infine, il neo nato Progetto, Teachers Lifelong Learning©, strumento utile sia per docenti che per dirigenti scolastici, e dedicato alla formazione interculturale, professionale e pedagogica degli insegnanti in contesti multiculturali con lo scopo di  offrire strumenti condivisi, utili a promuovere l’integrazione scolastica degli alunni con background multiculturale e multirazziale, implementando i mezzi  a supporto della governance e delle reti tra scuole e territori.

 

Ed è proprio di questo ultimo progetto che vorremo parlarvi.

 

 

 

Teachers Lifelong Learning©, affronta il ruolo degli insegnanti nella scuola multiculturale contemporanea, illustrando in particolare le proposte istituzionali per la formazione in servizio, in chiave interculturale e ponendo l’attenzione su due temi chiave delle professionalità degli insegnanti oggi: l’educazione alla cittadinanza globale e le competenze interculturali, riportando sia riflessioni teoriche sia strumenti operativi utili per percorsi didattici e di aggiornamento. Sviluppare, quindi, competenze interculturali ma, nello stesso tempo, assumersi una vera e propria responsabilità interculturale.

 

 

 

In una scuola che oggi si trova ad affrontare molte sfide, in particolare quando opera in contesti fortemente plurilingue e multiculturali, si inseriscono problematiche e tematiche necessari da approfondire ed affrontare, affinché si possa  costruire una scuola interculturale di qualità ed un supporto concreto per coloro che si impegnano quotidianamente per favorire l’incontro tra persone di diversa provenienza linguistica e culturale, contribuendo quindi a promuovere l’integrazione dei giovani che crescono nel sistema formativo italiano.

 

 

 In particolare affrontiamo tematiche quali:

 

 

  1. la formazione dei docenti e dei dirigenti scolastici in chiave interculturale: una ricognizione dei principali bisogni formativi del personale della scuola che opera in contesti multiculturali, per trovare nuove ed efficaci risposte in termini di percorsi di formazione innovativi e sempre più legati ai contesti educativi in trasformazione.
  2. La gestione delle relazioni scuola-famiglia, il ruolo della mediazione linguistico-culturale e le proposte di orientamento scolastico per garantire pari opportunità formative.
  3. Il bullismo, l’hatespeech e il razzismo online e offline, in una prospettiva di educazione alla cittadinanza, tra media education e pedagogia interculturale.
  4. L’approccio plurilingue nel quadro di un’educazione linguistica che valorizzi e dia voce alla molteplicità delle lingue d’origine presenti a scuola, accanto alla lingua seconda, alle lingue delle discipline, alle lingue straniere e minoritarie.

 

 

Potete iniziare a farvi un’idea del nostro lavoro attraverso la Guida Padronanza Genitoriale Consapevole ©, studiata appositamente per un pubblico Italiano e destinata a tutti coloro (genitori, docenti, educatori, tutori e professionisti) che intendono acquisire conoscenze e competenze, a scopo personale o professionale, riguardanti lo stato e l’evoluzione di una famiglia bi-multirazziale e bi-multiculturale, in un paese che chiede a gran voce degli strumenti per affrontare problematiche complesse e particolarmente insidiose nella crescita dei ragazzi di diversa origine famigliare.

 

 

Nella fattispecie, il manuale si occupa di diversità e istruzione: insegnanti, insegnamento e formazione degli insegnanti esemplifica molti dei principali concetti e principi dell’educazione multiculturale, individualmente e collettivamente. L’obiettivo della Guida è quello di andare oltre la superficie per esplorare più profondamente le intersezioni tra diversità, equità ed educazione. Discussioni teoriche, empiriche e pratiche sono incluse nelle cinque sezioni del libro che offrono un’ampia gamma di punti di vista: razza, etnia, genere, classe sociale, discipline, lingua e livelli di istruzione, nonché curriculum, valutazione, clima e contesto di apprendimento e le relazioni tra insegnanti e studenti. Il manuale descrive, in dettaglio, le prospettive contemporanee sulla diversità, la diversità linguistica, la diversità di genere, la diversità nell’istruzione superiore e le implicazioni per la formazione degli insegnanti. Inoltre, sono incluse domande centrali e guida, con statistiche sugli studenti e sulla formazione degli insegnanti. Vengono forniti esempi espliciti del significato di questi costrutti e di come vengono utilizzati. La Guida è  scritta da una studiosa del mondo dell’istruzione e Mentore Certificata EMCC, Bi-culturale e Bi-razziale, e sarà una risorsa preziosa ANCHE per insegnanti in attività, formatori di insegnanti, studenti laureati, studenti universitari e ricercatori nel campo dell’istruzione.

 

 

 

La trovate su Amazon, in versione e-book, o facendo richiesta su [email protected], per la versione PDF.

 

 

 

 

 

 

Archivio